venerdì 17 marzo 2017

La CRUI commissione Ricerca propone uno strumento molto in linea con quanto proposto già in questo blog!

L’8 marzo scorso, durante l’ultima riunione della commissione ricerca della CRUI, presieduta dal rettore di Bicocca  Messa, è stato presentato agli atenei il Sistema di Supporto per la Valutazione della Produzione Scientifica degli Atenei.
Il progetto CRUI-CommissioneRicerca che ha l’obiettivo di dotare il sistema universitario italiano di uno strumento condiviso di autovalutazione dei prodotti della ricerca. Sempre secondo il documento di presentazione, vedasi articolo su ROARSLe caratteristiche principali del sistema sono le seguenti:
– Il sistema consentirà di effettuare valutazioni automatizzate della produzione scientifica delle aree e dei settori bibliometrici utilizzando parametri mutuati dalla VQR 2011-2014.
– Il sistema adotta criteri ispirati a quelli della VQR. I criteri della VQR sono stati adattati allo svolgimento di valutazioni automatizzate su larga scala senza l’utilizzo di peer-review. In questo modo, sarà possibile valutare tutta la produzione scientifica dei singoli in un quadriennio, piuttosto che due soli lavori come ha fatto la VQR 2011-2014.
– il sistema fornirà a ciascun Ateneo che aderisce all’offerta un cruscotto di indicatori relativi alla produzione scientifica per diversi livelli di aggregazione (singoli, ssd, aree, settori concorsuali), che gli Atenei potranno utilizzare come supporto decisionale per le loro elaborazioni.
–  il sistema sarà disponibile per lo svolgimento delle procedure di valutazione in due periodi (per il 2017 presumibilmente da maggio a luglio e da settembre a novembre); ciascuna procedura di valutazione durerà al più 4 settimane.
L'idea sembra molto in linea con quanto si proponeva su questo blog, qua e qua, anzi rilancia l'idea alla valutazione dell'intera produzione e non solo di 2 prodotti.
Non possiamo che essere soddisfatti.  Speriamo anche che sia usato nei parametri per individuare i "dipartimenti di eccellenza" !

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

codici etici nell'università italiana e cariche elettive "abusate". Facciamo un patto tra gentiluomini?

Carissimi   avrete seguito la vicenda del prof. Capano che qualche giorno fa è andata in prima pagina sul corriere , con successiva re...