venerdì 12 gennaio 2018

Nicola Pugno sul suo lavoro sul materiale più leggero del mondo a Radio 24

Il materiale più leggero al mondo, link qua.

  •  
200 grammi per metro cubo, tanto pesa l'aero-grafite, il materiale più leggero al mondo: 5000 volte meno dell'acqua.
Visto al microscopio assomiglia a un ammasso di chiodi da sabotaggio: quei chiodi che si vedono dei film e che si buttano sulla strada per bucare le gomme di un veicolo inseguitore, con quattro punte rivolte in tutte le direzioni, in modo che ce ne sia sempre una che punta verso l'alto.
Queste microscopiche strutture a tetrapode, fatte di carbonio, si incastrano fra loro formando un materiale quasi completamente vuoto e quindi leggerissimo, ma allo stesso tempo resistente alle sollecitazioni meccaniche e capace perfino di condurre la corrente.
Esistono almeno un paio di ricette per produrre l'aerografite, e una è stata messa a punto con la collaborazione dell'università di Trento, dove vi portiamo in questa puntata.
Con Nicola Pugno, professore ordinario di scienza delle costruzioni presso il Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e meccanica dell'Università di Trento.   

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

codici etici nell'università italiana e cariche elettive "abusate". Facciamo un patto tra gentiluomini?

Carissimi   avrete seguito la vicenda del prof. Capano che qualche giorno fa è andata in prima pagina sul corriere , con successiva re...